Una spiritualità post-secolare

Una spiritualità post-secolare

Padova, 6 giugno 2016

 

Incontro di studio con il sociologo Luigi Berzano e il teologo Giovanni Trabucco,

promosso dalle specializzazioni in teologia spirituale di Fttr e Ftis.

 

 

Si svolgerà quest’anno nella sede padovana l’appuntamento che unisce le specializzazioni in teologia spirituale di Padova e Milano nell’approfondimento di alcuni temi cruciali per il nostro tempo. Una spiritualità post-secolare è il titolo dell’incontro di studio proposto lunedì 6 giugno (Padova, Istituto teologico Sant’Antonio dottore, via San Massimo 25, ore 9.30-13) dal biennio di specializzazione in teologia spirituale della Facoltà teologica del Triveneto e dal Centro studi di spiritualità della Facoltà teologica dell’Italia settentrionale.

Sul tema interverranno Luigi Berzano (sociologo, Università di Torino), con una relazione dal titolo Una spiritualità post-secolare. Provocazioni per il credente, e Giovanni Trabucco (teologo, Facoltà teologica dell’Italia settentrionale-Milano) su Pensiero a-teologico e fede in Dio.

 

Per le scienze delle religioni la spiritualità è oggi, ancor più che religione, una categoria interpretativa delle profonde trasformazioni che la secolarizzazione continua a produrre sia nella scena pubblica che nella sfera personale degli individui. Nelle società contemporanee si moltiplicano nuove forme di spiritualità al di fuori delle grandi tradizioni religiose, con un distacco tra religioni organizzate e spiritualità individuali e con la sperimentazione di altri alfabeti del religioso.

In particolare, il sociologo Luigi Berzano, nel suo ultimo volume Spiritualità senza Dio? apre il nuovo campo di ricerca sulle spiritualità sia di individui che dichiarano di non appartenere a nessuna religione sia di individui che, pur appartenendo a una religione, hanno uno stile di vita che non discende dalla propria tradizione religiosa e vivono parte della loro vita come se Dio non ci fosse, nell’imitazione, spesso, di tendenze, mode, soggetti significativi, mass media. Questa prospettiva entrerà in dialogo con quella della teologia fondamentale, espressa da Giovanni Trabucco, nell’articolazione del nesso tra fede nel vangelo e verità dell’umano, che interroga l’esistenza nella sua ricerca di Dio, nella “perdita” della fede, nello stile di vita cristiano.

 

Per informazioni sul seminario, rivolto particolarmente ai docenti di spiritualità: tel. 049-8200711, email segreteria.spiritualita@fttr.itwww.itsad.it